giovedì 20 febbraio 2014

Comunicato Stampa: Ernesto Nassi è il nuovo presidente


ANPI Roma: Ernesto Nassi è il nuovo presidente

E’ stato eletto nei giorni scorsi il nuovo presidente dell’Associazione nazionale dei partigiani di Roma e Provincia. E’ Ernesto Nassi, 73 anni, romano, sposato, un figlio. Nassi, figlio di un partigiano combattente delle formazioni di Giustizia e Liberta, succede a Vito Francesco Polcaro. Un passato da sindacalista, oggi pensionato postelegrafonico. Tra i suoi incarichi passati, quello di coordinatore della commissione lavoro del Partito Socialista e i tanti impegni nel Sindacato dei pensionati della GCIL a livello nazionale e regionale. Nel 2001 Ernesto Nassi fa parte del Comitato Provinciale ANPI di Roma, poi ne diventa il Segretario durante la presidenza del Partigiano ‘Max’ Massimo Rendina. Per molti anni è stato consulente per la Memoria dell’XI municipio (attuale VIII). Già Componente del Consiglio Nazionale ANPI (2006-11), dal 2011 è stato Vicepresidente Vicario dell’Anpi capitolina.
 
Roma, 20 febbraio 2014

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.