martedì 26 gennaio 2016

"Elementi indesiderabili'. Il 29 gennaio all’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici “Luigi Einaudi”, di Via di Santa Maria alle Fornaci, 1

Continuando il cammino per e con la Memoria di “quello che è stato” il 29 Gennaio prossimo la Sez. ANPI  Aurelio Cavalleggeri "Galliano Tabarini" farà una tappa all’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici “Luigi Einaudi”, di Via di Santa Maria alle Fornaci, 1 dove, insieme ai ragazzi ed agli insegnanti di questa Scuola e a quelli dell’istituto Comprensivo di Piazza Borgongini Duca, “San Francesco d’Assisi”, racconterà la Storia e le storie dei deportati del convoglio “Roma–Mauthausen, del 4 Gennaio 1944.
Sarà presente Eugenio Iafrate, Vice Presidente della Sezione ANED di Roma e autore del volume “Elementi Indesiderabili” ed la Storica Elisa Guida, curatrice del volume.
Introduce Carlo Buscalferri, presidente Sez. ANPI Aurelio Cavalleggeri "Galliano Tabarini"
Coordina Ugo Fanti, Sez. ANPI Aurelio Cavalleggeri "Galliano Tabarini"
 
 
“[…] ci sono anche umili nomi, voci recenti! Quanto sangue, quanto dolore per arrivare a questa costituzione! Dietro ogni articolo di questa Costituzione, o giovani, voi dovete vedere giovani come voi caduti combattendo, fucilati, impiccati, torturati, morti di fame nei campi di concentramento, morti in Russia, morti in Africa, morti per le strade di Milano, per le strade di Firenze, cha hanno dato la vita perché libertà e la giustizia potessero essere scritte su questa carta. Quindi, quando vi ho detto che questa è una carta morta, no, non è una carta morta, è un testamento, è un testamento di centomila morti.”. “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì o giovani, col pensiero, perché li è nata la nostra Costituzione”.
 
Pietro Calamandrei nel suo famoso “Discorso agli Studenti milanesi”, 26 Gennaio 1955

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.