giovedì 26 gennaio 2017

Vergognosa la presenza delle Istituzioni di Anzio e Nettuno alla commemorazione della X Mas nella settimana del giorno della Memoria e dello Sbarco di Anzio. Comunicato ANPI Provinciale di Roma

     Proprio durante la settimana in cui si ricorda la Shoah e, ad Anzio e Nettuno anche l'operazione "Shingle",  le istituzioni comunali di Anzio e Nettuno e alcuni reparti delle forze armate dello Stato, erano ufficialmente presenti alla commemorazione dei militi repubblichini della Decima Mas. 
     É una vergogna vedere che le fasce tricolori e i gonfaloni dei Comuni vadano ad omaggiare gli strenui difensori del nazifascismo in occasione delle ricorrenze dello sbarco alleato e della Giornata della Memoria. É un chiaro segno di sfida ai valori antifascisti della Repubblica Italiana. 
     L'Associazione Nazionale dei Partigiani chiede che questo atto non passi sotto silenzio, che se ne accertino e perseguano le responsabilità a tutti i livelli e che siano prese concrete misure perché tali atti non abbiano a ripetersi in futuro. 
     Il persistere in tutta Europa di movimenti politici ispirati alla passata dittatura nazifascista non permette da parte delle Istituzioni nessuna lassitudine riguardo ad episodi e momenti che vedono ricorrenze nostalgiche evocare quel buio periodo. E' inaccettabile che i rappresentanti locali della Repubblica Italiana usino, specialmente in ricorrenze legate alla Liberazione e alla memoria delle vittime della guerra scatenata dalle politiche fasciste, i simboli delle istituzioni per compiere di fatto un equiparazione tra chi è caduto per la libertà e chi invece si è battuto per difendere regimi autoritari come la RSI e il Terzo Reich. Tra coloro che hanno subito deportazioni, arresti, carcere, campi di concentramento e coloro che invece erano i carnefici in questione. Tra le vittime del peggior genocidio che la storia ricordi e chi ha sostenuto i regimi dello sterminio di milioni di persone. 
     Anzio e Nettuno, entrambe città decorate di medaglia d'oro al merito civile per le sofferenze subite dalla popolazione durante la guerra, meritano rispetto e attenzione delle istituzioni che le rappresentano e la loro memoria storica deve essere onorata e non calpestata.





Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.