lunedì 23 settembre 2019

28 settembre 2019: Diamo un calcio al razzismo - Torneo di calcio terza edizione - Sezione ANPI Trullo Magliana




DIAMO UN CALCIO AL RAZZISMO
DIRITTI, SOLIDARIETA’, INTEGRAZIONE
Torneo di calcio - terza edizione


La sezione ANPI Trullo-Magliana “Franco Bartolini” con il patrocinio della Regione Lazio scende in campo. Fatelo anche voi

Sabato 28 settembre dalle ore 16.00 si terrà la terza edizione di un torneo amatoriale di calcio a 5 in cui mettere al centro i valori della solidarietà, dell’accoglienza, dell’integrazione e per chiedere, come sancito dalla nostra costituzione, il riconoscimento dei diritti inviolabili per tutti gli esseri umani.

Consapevoli dell’importanza e della passione per lo sport che tutti noi abbiamo fin da piccoli, siamo certi che la pratica sportiva può assumere un valore sociale e di coscienza civile facilitando l’interazione tra mondi, ceti sociali, culture, lingue e religioni differenti. Per questo motivo vi invitiamo a scendere in campo in nome dell’integrazione, della legalità, dell’antirazzismo e dei diritti per tutti, in nome di uno sport quale strumento di coesione e di coinvolgimento.

Il torneo si svolgerà presso il Circolo Sportivo Il Faro in via Arcangelo Ilvento snc (traversa di via Virginia Agnelli) a Portuense che promuove e sostiene l'attività giovanile con grande convinzione ed impegno, e vedrà la partecipazione delle seguenti squadre:

Pineto United, neonata squadra di calcio popolare di Roma Nord-Ovest. I ragazzi della squadra, richiedenti asilo e giovani del quartiere, insieme al “Comitato Valle dell’Inferno” e altre realtà del territorio hanno iniziato a sfalciare l'ex campo del borghetto dei fornaciai. E' in quel momento che nasce il nome della squadra, dalla consapevolezza che l'unione tra tutte le realtà territoriali che hanno a cuore le sorti del Pineto possa e debba essere l'unica strada percorribile per preservare questa fetta di città. Il ripristino del campo di calcio di Valle Aurelia rappresenta, oggi, il “progetto comune”: restituire, dal basso, uno spazio abbandonato al quartiere e avere a disposizione un vero e proprio campo di calcio popolare.

Lokomotiv Trullo, squadra amatoriale di calcio popolare, nata circa 15 anni fa da un gruppo di ragazzi del Trullo che frequentavano il centro sociale del quartiere. Una squadra che fa dello sport un modo per combattere disuguaglianze ed esclusioni, dove si corre e si fatica solo per il piacere di farlo, diventando testimonial di un calcio bello e fatto di tanta passione.

Demos, un'associazione di promozione sociale con l'obiettivo principale di valorizzare la pratica dello sport come welfare e combattere l'idea dello sport come business, per un accesso libero e gratuito alle strutture sportive, per  un’idea di sport dilettantistico con al centro la cultura del movimento, della partecipazione, della sana competizione, del rispetto dell’avversario e della volontà di combattere contro ogni forma di razzismo e discriminazione. Una squadra di calcio composta da cittadini del mondo! L'amore per il calcio come linguaggio in comune senza frontiere.

CCCP 1987, da oltre trentanni sui campi da gioco e da sempre i principi fondanti sono cultura sportiva, passione, rispetto delle regole, socializzazione, divertimento e radicamento sul territorio.  In un clima amichevole senza tralasciare l'aspetto educativo e formativo. Società che vanta squadre in tutti i settori giovanili e nelle massime categorie maschili e femminili.

Torpedo Roma, nata di recente dall’idea di una squadra di calcio che sia popolare
in una duplice accezione. Antagonista alle dinamiche del calcio moderno trasformato in puro business dove il profitto trascende ed inquina l’aspetto sportivo
dove la passione dei tifosi e di chi gioca diventa spettacolo ad uso e consumo delle pay tv
e dal desiderio di reagire alle dinamiche economiche imposte: perché giocare a pallone anche nel dilettantismo ha costi elevati come iscrivere un bambino ad una scuola calcio o una squadra ad un campionato o anche solo avere uno spazio in cui giocare.

Dinamo Ostia, nasce nel 2015 come squadra popolare di calcio ad 11 che intende portare con se tutto il messaggio che lo sport sano può offrire come la volontà di sentirsi parte di qualcosa che vada oltre il mero individualismo, l'abnegazione per il benessere di gruppo, il rispetto per gli avversari e per ogni individuo, a prescindere dal credo politico, razza o ceto sociale.
Questo è lo sport, un messaggio chiaro e semplice in grado di arrivare immediatamente al cuore delle persone. Un modo per stare insieme, condividere, giocare ed accrescersi.
E' una squadra che non punta al risultato in campo bensì a quello sociale.
Sportivi non lo si è solo durante una partita.


Durante l’iniziativa verrà sottolineato il valore fondamentale dello sport come strumento per sviluppare e diffondere il concetto di solidarietà e per combattere il razzismo.

L’ingresso è libero e gratuito e a seguire (ore 19 circa) Terzo Tempo mangereccio

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.