venerdì 15 maggio 2020

Porre fine immediata all’occupazione fascista a Via delle Baleniere di Ostia. Comunicato dell’ANPI di Roma e associazioni, partiti e sindacati democratici.



È giudizio comune, dell'Anpi e di molti partiti democratici, movimenti, sindacati dei lavoratori ed associazioni, che l'occupazione di aprile di uno stabile pubblico ad Ostia da parte dei fascisti di Casapound, già usa ad occupazioni illecite di stabili, aggressioni e violenze, sia del tutto intollerabile, in un territorio già pesantemente infiltrato dalla criminalità organizzata ed in un momento in cui tutto il paese subisce e rispetta con responsabilità pesanti restrizioni e disagi.
A nome di tutte le realtà democratiche sentite ribadiamo la necessità dello sgombero immediato e della restituzione alla collettività dello stabile in questione. In mancanza l'Anpi, con tutti coloro che già si stanno mobilitando, si determinerà alla protesta di piazza, che fin d'ora annuncia ad Ostia per il 27 maggio prossimo, portata disciplinatamente, con tutte le cautele e rispettando tutte le regole imposte dalla crisi sanitaria in atto, ma fermissimi nella determinazione e nella protesta, fino al completo respingimento di questa vera e propria sfida alle Istituzioni repubblicane.
Tutto ciò è emerso in una prima riunione tenutasi ieri per un dibattito sulle conseguenze e i rischi per la nostra democrazia che possono derivare da una crisi economica non gestita con l'applicazione integrale dei principi e dei diritti sanciti dalla Costituzione, conquistati dall'antifascismo, dalla Resistenza e dalla Lotta di Liberazione, in un sistemza che garantisca dignità personale e sociale per tutta intera la popolazione del nostro paese, nessuna persona esclusa.

L'Anpi provinciale di Roma, si è riunita ieri con la Cgil Roma e Lazio, la Uil Lazio, la Fiom Lazio, l'Ucei – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, i comitati cittadini de la Fiap – Federazione Italiana delle Associazioni Partigiane, l'Anppia – Associazione Nazionale dei Perseguitati Politici Italiani dell'Antifascismo, l'Anvrg – Associazione Nazionale Volontari e Reduci Garibaldini, il Partito Democrativo, il Partito della Rifondazione Comunista, il Partito Comunista Italiano, Sinistra Italiana, Art. 1, la Retenobavaglio#, la Casa internazionale delle donne, Emergency, l'Uds, l'Udu, la Rete degli studenti medi e diversi cittadini antifascisti di Ostia.



Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.