lunedì 20 maggio 2019

21 maggio 2019: "Teacher Pride" all'Anco Marzio di Ostia. L'adesione del comitato provinciale dell'ANPI di Roma

Il comitato provinciale dell'ANPI di Roma sostiene l'iniziativa promossa dai docenti del liceo Anco Marzio di Ostia: 
Martedì 21 maggio, alle ore 11, ogni insegnante, studente, cittadino che voglia riaffermare la libertà di pensiero e di insegnamento, dovunque si trovi, interromperà le proprie attività, si metterà in piedi e leggerà di seguito gli articoli 21 e 33 della Costituzione italiana. Laddove possibile la lettura solenne sarà fatta in gruppo.
Invitiamo tutti coloro che aderiscono a darne notizia attraverso comunicati stampa e social. 


https://www.orizzontescuola.it/teacher-pride-il-21-maggio-alle-11-leggiamo-gli-artt-21-e-33-della-costituzione/




venerdì 17 maggio 2019

17 maggio 2019: Tina Costa, una di noi


29 maggio 2019: "L'estate che imparammo a sparare" presentazione libro con l'autore


19 maggio 2019: commemorazione 75° anniversario dei "15 martiri del 1944" a Madonna della Pace


18 maggio 2019: presidio antifascista a Monterotondo



COMUNICATO DELLA SEZIONE ANPI “EDMONDO RIVA” DI MONTEROTONDO
L'ANPI chiama la comunità di Monterotondo a scendere in piazza per una giornata di mobilitazione in difesa dei valori della nostra Costituzione. L'iniziativa intende rispondere alla ventilata presenza di forze di dichiarata ispirazione fascista nella nostra Città prevista per la giornata del 18 Maggio.
Monterotondo, Medaglia d’argento al Valor Militare per la lotta di Liberazione, che ha arrestato le colonne fasciste in marcia su Roma nell'ottobre del 1922 e che ha dato un grande contributo di lotta e di sangue per la nascita della nostra Repubblica fondata sulla Costituzione, rifiuta e respinge ogni forma di provocazione chiamando ad una grande mobilitazione di popolo in coerenza con il suo passato e per ribadire il valore universale delle conquiste democratiche e di libertà.
La Sezione ANPI Edmondo Riva chiede alle cittadine e ai cittadini di Monterotondo, alle associazioni, ai movimenti e alle forze politiche che si riconoscono nei valori della Resistenza, di scendere in piazza sabato 18 maggio dalle ore 9.00 per una grande, pacifica e determinata presenza di popolo. L’appuntamento è alle ore 9.00 in Piazza Roma.

PROGRAMMA della mobilitazione antifascista del 18 maggio
0re 9,00 Appuntamento in Piazza Roma
Ore 10,30 Banda Popolare - musica per la strada
0re 11,30 Intervento ANPI Monterotondo e ANPI Provinciale
Ore 12,30 Spaghettata antifascista

lunedì 13 maggio 2019

L'ANPI è con Mimmo Lucano! in migliaia a La Sapienza per accoglierlo.

L'ANPI è con Mimmo Lucano! in migliaia a La Sapienza per accoglierlo. Studenti, lavoratori, grandissima partecipazione, contro tutti i fascismi!

13 maggio 2019 con Mimmo Lucano a La Sapienza. Bella Ciao finale






































L'ANPI Provinciale di Roma condivide e partecipa alle mobilitazioni indette per il 13 maggio. Accogliamo tutti insieme Mimmo Lucano che dalle ore 15.00 sarà nella Facoltà di Lettere dell'Università La Sapienza!
Le provocazioni dei gruppi neofascisti volte a seminare odio nella società non si fermano. La risposta sarà ancora una volta forte, decisa, determinata: nessuno spazio ai nemici della democrazia. Nei luoghi del sapere e della formazione, dove si costruiscono le basi per il continuo miglioramento della società democratica, dove si realizzano i diritti sanciti dalla Costituzione nata dalla Resistenza e dalla Guerra di Liberazione, dove NESSUNO E’ STRANIERO, non può esserci spazio per i neofascisti.
Il modello di accoglienza realizzato a Riace coincide mirabilmente con quanto dettato dalla Costituzione sul rispetto e l'attuazione dei diritti umani. Con quanto sognato dalle partigiane, dai partigiani e da tutti i combattenti per la libertà. Mimmo Lucano ha dimostrato nei fatti che l'integrazione dei migranti può essere una via utile alla crescita delle comunità e ad un efficace contrasto al razzismo.
Facciamo appello alle studentesse e agli studenti, alle cittadine e ai cittadini, alle associazioni, ai sindacati, alle forze politiche, alla società civile, per costruire insieme un nuovo momento di mobilitazione unitaria contro vecchi e nuovi fascismi, per la difesa della democrazia, per la giustizia sociale, per l’affermazione e l’applicazione dei principi della Costituzione. Perché i diritti nati dalla Resistenza sono per tutte e tutti, NESSUNO ESCLUSO.





domenica 12 maggio 2019

11 giugno 2019: Avversi al regime. Presentazione libro



Presentazione del libro martedì 11 giugno 2019 ore 17,30

Paolo Corsini, Gianfranco Porta
Avversi al regime
Una famiglia comunista negli anni del fascismo
Editori Riuniti 2018

Una vicenda umana e sociale della lotta antifascista narrata in modo nuovo e originale, che si sottrae ai pregiudizi ideologici, alla retorica e agli interessi contingenti della politica. Un passaggio cruciale della nostra storia troppo spesso rimosso e dimenticato da cui l’antifascismo emerge come «espressione viva e permanente di valori fondanti la convivenza civile di una società democratica»

Discutono con Paolo Corsini
Carla Nespolo - Presidente dell’ANPI
Paolo Ciofi - Presidente onorario di Futura Umanità
Giovanni Russo Spena - Giurista, docente universitario
Coordina Fabrizio De Sanctis - Presidente dell’ANPI di Roma

Letture dal testo a cura di Elena Magri

Saranno presenti rappresentanti della famiglia Abbiati, protagonista della storia.


Casa della Memoria e della Storia
Roma Trastevere, via San Francesco di Sales 5


venerdì 10 maggio 2019

No ai fascisti a La Sapienza: Le associazioni della Resistenza scrivono al Prefetto di Roma

LE ASSOCIAZIONI DELLA RESISTENZA SCRIVONO AL PREFETTO DI ROMA PER IMPEDIRE CHE SI SVOLGA LA MANIFESTAZIONE NEOFASCISTA DEL 13 MAGGIO ALL'UNIVERSITA' LA SAPIENZA.
I comitati provinciali dell’A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), dell’A.N.E.D. (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti), dell’A.N.P.P.I.A. (Associazione Perseguitati Politici Italiani Antifascisti), della F.I.A.P. (Federazione Italiana Associazioni Partigiane), nel rivolgerLe i migliori auguri di buon lavoro per l’Alto incarico recentemente assunto, Si rivolgono accoratamente alla Sua Autorità perché voglia con noi ritenere la gravità di una continua campagna di odio e di disprezzo della dignità della persona umana cui assiste la nostra città nelle ultime settimane con un crescendo di provocazioni da parte di formazioni politiche di estrema destra che si richiamano direttamente alla dittatura fascista, che ne esaltano le caratteristiche emulandone i metodi violenti e discriminatori, in disprezzo della Costituzione Repubblicana e delle leggi dello Stato.
Viene ora minacciata anche La Sapienza, la Libera Università di Roma, "colpevole" di ospitare lunedì prossimo un dibattito con l’ex Sindaco di Riace Mimmo Lucano, finita quindi nel mirino degli estremisti che hanno annunciato per lunedì pomeriggio un presidio di fronte all’ingresso principale dell’Università ed un comizio del segretario nazionale di Forza Nuova, con chiaro scopo intimidatorio dell’iniziativa, dal titolo “Mimmo Lucano nemico del popolo italiano”.
Siamo quindi a chiederLe di voler dare un segnale forte contro queste provocazioni ed impedire che tali forme minacciose di agire politico possano essere autorizzate e svolgersi contro la libertà e l’universalità dell’ateneo pubblico.
Nell’attendere Sua pronta decisione vorrà gradire i sensi della nostra stima.
Roma, 10/05/2019
Fabrizio De Sanctis – Anpi Roma
Aldo Pavia – Aned Roma
Paolo de Zorzi – Anppia Roma
Bianca Lami – Fiap Roma


giovedì 9 maggio 2019

Appello per le elezioni europee redatto dalle associazioni antifasciste europee

ELEZIONI EUROPEE - 26 MAGGIO 2019
Un voto antifascista alle elezioni europee: lanciamo un forte appello ai cittadini di tutti i Paesi europei perché vengano sconfitti nazionalismi, razzismi, fascismi, nazismi, mai così forti dal dopoguerra ad oggi.
Vogliamo un'Europa contraria a qualsiasi forma di discriminazione, che garantisca asilo ai rifugiati ed il rispetto dei diritti di tutti, in particolare delle donne e dei fanciulli; un’Europa del lavoro, dell'istruzione, del sostentamento a chi ha bisogno; un’Europa che si opponga a ogni negazionismo e revisionismo, alla riabilitazione dei nazisti; che tuteli i diritti e le culture delle minoranze; che sia portatrice di pace e di non ingerenza negli affari degli altri Stati.
Difendiamo la democrazia e le libertà conquistate col sangue, con lav Resistenza e la Liberazione nel 1945! Contribuiamo a dar vita a un largo fronte antifascista e democratico a difesa dei popoli dell’Unione Europea!

PRIMI FIRMATARI ASSOCIAZIONI ANTIFASCISTE E PARTIGIANE EUROPEE FEDERAZIONE INTERNAZIONALE RESISTENTI* - ANPI (Italia) - VVN-BdA (Germania) - ZZB NOB (Slovenia) - SABA HR (Croazia) - STUDENTI MEDI (Slovenia) - ANED (Italia) - ZKP (Unione Partigiani) (Carinzia) - AMICALE BELGE DES EX-PRISONNIERS POLITIQUES D’AUSCHWITZ-BIRKENAU (Belgio) - ASSOCIAZIONE ITACA (Belgio) VOTA
ANTIFASCISTA


*Alla Fir (Federazione Internazionale Resistenti) aderiscono 58 associazioni degli ex combattenti nelle forze partigiane,
dei perseguitati dai regimi nazista e fascista durante la seconda guerra mondiale e dei giovani antifascisti.

mercoledì 8 maggio 2019

14 maggio 2019 alla Casa della Memoria: "Roma '43-44. L'alba della Resistenza" - presentazione libro con gli autori



«I romani hanno spesso dimostrato che non amano né alzarsi al mattino né sollevarsi contro un nemico». Così il colonnello delle SS Eugen Dollmann aveva immaginato l’occupazione nazista di Roma. Dovette ricredersi e constatare che Roma è stata la capitale che ha dato «più filo da torcere». Proprio qui infatti, all'indomani dell’8 settembre, i partiti antifascisti si sono costituiti in Comitato Centrale di Liberazione Nazionale dando vita di fatto alla Resistenza, mentre il re, Badoglio e i capi militari sono fuggiti lasciando la città in balìa delle truppe tedesche.
Per gli occupanti nazisti e i fascisti al seguito, Roma diviene un “letto di procuste” punteggiato, al centro come nelle borgate di periferia, da continui attacchi partigiani portati avanti dalle formazioni militari dei partiti antifascisti. Tali azioni vengono sostenute dalle più diverse forme di resistenza popolare, in cui le donne svolgono un ruolo determinante.
Via Rasella, Regina Coeli, l’hotel Flora, piazza Barberini, via Tomacelli, la stazione Termini, Tor Pignattara, Centocelle, Quarticciolo, Gordiani, Tiburtino, Pietralata, Ostiense, Ottavia, Monte Mario sono i luoghi più conosciuti della resistenza militare prima e della guerriglia partigiana poi.
Questo libro è il racconto di un’epopea di lotta popolare e partigiana.

11 maggio 2019 Sezione ANPI Marconi "Ragazze della Resistenza" I, Daniel Blake

martedì 7 maggio 2019

14 maggio 2019 - Il Triangolo Rosa

IL TRIANGOLO ROSA
Mercoledì 14 maggio ore 17:30
Biblioteca Cornelia - Via Cornelia 45 Roma
Deportati in Germania, al confino in Italia, la comunità LGBTQI è stata duramente perseguitata durante il nazifascismo. Una storia apparentemente minore di cui sappiamo ancora poco. Una comunità che ha dovuto subire ostracismo e ostilità anche dopo la fine della guerra. 
Ne parliamo con:
Morena Terraschi - Sezione ANPI Montespaccato "Carlo Abbamagal e Lucia Ottobrini";
Daniele Di Girolamo - Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli; 
Carmela Veracchi - Associazione Lunaspina


domenica 5 maggio 2019

9 maggio 2019: passeggiata ricostituente


Passeggiata RiCostituente
Sul Parco lineare ciclopedonale Monte Ciocci - Monte Mario 

Le donne dell'Assemblea costituente raccontate da
Francesca Angelini, Anna Falcone, Paola Marsocci, Angela Musumeci

Appuntamento in via della Stazione di Monte Mario (ingresso superiore)

giovedì 9 maggio 2019 – ore 17.30

L’iniziativa è organizzata dalla sezione A.N.P.I. “Gerratana - Apicella” (Municipio XIV),
in collaborazione con l’ITIS Enrico Fermi

INVITIAMO TUTTE E TUTTI A PARTECIPARE

contatti:      anpi.municipio14@libero.it  
anche su Facebook                                           

ANPI Nazionale sezione A.N.P.I. “Gerratana - Apicella” (Municipio XIV)


--------------------------------------------------------------------------------
Comunicato stampa
Nel 2015 sono stati intitolati alcuni tratti della Pista ciclopedonale Monte Ciocci - Monte Mario a 7 delle 21 donne dell'Assemblea costituente.. I nomi di Bianca Bianchi, Maria Maddalena Rossi, Teresa Noce, Laura Bianchini, Rita Montagnana, Angelina Merlin, Elettra Pollastrini erano stati proposti dalla classe III A Turistico dell’Istituto superiore “Pertini-Falcone”, nell’ambito del progetto “Sulle vie della parità @ Roma”, in collaborazione con l’amministrazione di Roma Capitale, per promuovere la ricerca storica e la memoria delle donne che a Roma si sono distinte per le loro attività al servizio del bene comune. Da anni la pista è un luogo vissuto, 5 chilometri di percorso che rappresentano un patrimonio del municipio XIV, che sempre più spesso è però oggetto di atti di vandalismo, tanto che ad aprile il Consiglio del Municipio XIV ha approvato una mozione per il ripristino delle targhe commemorative delle donne costituenti danneggiate.
Per valorizzare questo patrimonio e stimolare le persone a fruire di questo spazio comune, approfondendo la conoscenza della vita di alcune delle Costituenti italiane, la neo costituita sezione dell’A.N.P.I. “Gerratana - Apicella”, giovedì 9 maggio 2019, organizza la “Passeggiata RiCostituente”, con la partecipazione delle costituzionaliste: Francesca Angelini, Anna Falcone, Paola Marsocci, Angela Musumeci. L’appuntamento  è alle ore 17.30, in via della Stazione di Monte Mario (ingresso superiore). 
Contatti:      anpi.municipio14@libero.it  

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.