26 maggio 2024

Roma libera e antifascista - Festa dell'ANPI Provinciale di Roma - 31 maggio/2 giugno 2024 alla Città dell'Altra Economia

Festa dell'ANPI Provinciale di Roma - 31 maggio/2 giugno 2024

Dal 31 maggio al 2 giugno 2024 a Testaccio, Città dell'Altra Economia - 
area ex Mattatoio Dibattiti, presentazioni di libri, mostre, spettacoli, concerti, 
spazio bambini. 
Nell'Ottantesimo della Liberazione della città dal nazifascismo, 
Roma Libera e Antifascista sempre!
Il programma:

31 maggio 2024

16.00
Inaugurazione festa: saluti istituzionali, Lorenza Bonaccorsi, presidente I Municipio, 
Miguel Gotor assessore alla Cultura di Roma Capitale e Pierluigi Sanna 
vicesindaco Città Metropolitana di Roma
Banda Cecafumo concerto

16.30
Roma liberata e la rinascita del sindacato: intervengono Natale Di Cola, 
Gianfranco Pagliarulo, Marina Pierlorenzi, Ilaria Romeo e Giuseppe Sircana, 
modera Livia Astolfi

18.00
Nicola Alesini, brani tratti dall’album Un amore partigiano

18.15
Iole Mancini e Luciana Romoli, Il racconto della Resistenza, 
Iole Mancini e Concetto Vecchio, “Un amore partigiano” (Feltrinelli),
Luciana Romoli, “Luce. Storia di una partigiana” (People)

18.30
Le donne nella Resistenza romana: con Gemma Calamandrei, Maura Cossutta, 
Marina Pierlorenzi, Fiorenza Taricone, modera Amalia Perfetti.
Presentazione della canzone, dedicata a Maria Teresa Regard, 
Tutti quanti mi chiamano Passione” di Letizia Fuochi

21.00
Quattro giugno 1944. “Or ch’è liberata Roma…” concerto con Gabriele Modigliani, 
Sara Modigliani, Massimo Lella e Laura Zanacchi, dedicato a Giovanna Marini

22.00
The Gang concerto

1 giugno 2024

16.00
Presentazione del libro di Marco Damilano, “La mia piccola patria. 
Storia corale di un paese che esiste” 
(Rizzoli) dialogano con l’autore Davide Conti e Amalia Perfetti

17.00
Presentazione della graphic novel “Uniti nella stessa lotta. 
Memorie di Giacomo Matteotti” 
(People) di Tommaso Catone introduzione di Stefano Catone, 
dialoga con gli autori Morena Terraschi

18.00
Fascismo e neofascismo nella storia d’Italia con Stefano Catone, Davide Conti, 
Fabrizio De Sanctis, Ilaria Moroni e Giovanni Tamburrino, modera Simona Maggiorelli

20.15
Barricata concerto

21.15
BandaJorona concerto

21.45
Mater concerto

21.15
The G5 Project concerto

22.15
Frankie hi-nrg mc  concerto

2 giugno 2024
16.30
ANPI Roma ieri, oggi e domani con Valerio Bruni, Marco Noccioli, Morena Terraschi
le/i giovani dirigenti ANPI che si raccontano

18.00
Presentazione del libro “Dove sono i pacifisti?” (People) di Mauro Biani 
e Roberto Vicaretti, dialoga con gli autori Amalia Perfetti

19.00
Presentazione del libro “Roma in armi. La Resistenza nella Capitale (1943-1944)” 
(Carocci editore) di Davide Conti dialogo con l’autore Marina Pierlorenzi.

20.00
Testimonianza di Venanzio Ricci, figlio di Domenico Ricci, martire delle Fosse Ardeatine

20.15
‘E intanto Roma resiste…” di e con Ilaria Patamia

21.00
Rino Gaetano Day concerto

Tutti i giorni
Angolo bambini: età 4-8 anni tutti i giorni dalle 16.30 alle 20.00
Mostra Donne R-Esistenti a Roma a cura del Coordinamento 
Donne ANPI Provinciale Roma “Tina Costa”
Mostra Madri Costituenti a cura del Coordinamento Nazionale Donne ANPI
Con la collaborazione di “La Città dell’Altra Economia” e “Blue Room”
Stand di ANPI Provinciale Roma, CGIL Roma e Lazio, Emergency Roma, Libera Roma, 

Rete #NoBavaglio
Nei giorni della festa porterà un saluto Roberto Gualtieri, sindaco di Roma 
e della Città Metropolitana.
Servizio di interpretariato in lingua dei segni italiana (LIS) dalla cooperativa 
Segni di Integrazione - Lazio




























23 maggio 2024

Solidarietà agli operatori dell'informazione a cui è stato impedito stamane di svolgere il proprio compito tutelato dall'art.21 della Costituzione

Il comitato provinciale dell'ANPI di Roma esprime solidarietà nei confronti agli operatori dell'informazione a cui è stato impedito stamattina, dalle forze di polizia, di svolgere il proprio compito. Si apprende che gli stessi, che stavano seguendo per dovere di cronaca un'azione di Ultima Generazione, sono stati fermati e quindi ristretti in una cella senza la possibilità persino di usare il telefono, ufficialmente per essere identificati (operazione che in realtà può ormai essere svolta in tempo reale senza alcuna necessità di accompagnamenti coatti e restrizioni in celle né tantomeno impedimenti alla comunicazione). 
Questi fatti, ormai non isolati ma abbastanza frequenti, non possono che destare preoccupazione, perché la libertà di stampa e di informare, e il diritto di essere correttamente informati sono i diritti che per primi vengono conculcati e repressi in situazioni di crisi democratiche e che proprio per questo vengono fortemente tutelati dalla nostra Costituzione.







16 maggio 2024

16 maggio 2024 dalle 10,30 SPEAKERS’ CORNER sotto la sede Rai di Viale Mazzini sulla libertà di informazione

Il comitato provinciale dell'ANPI di Roma aderisce alla manifestazione (Speakers' corner) organizzato dall'USIGRAI sulla Libertà dell'informazione, a difesa del Servizio Pubblico e della libertà di espressione

https://www.usigrai.it/giovedi-16-maggio-dalle-10-30-speakers-corner-sotto-la-sede-rai-di-viale-mazzini-sulla-liberta-di-informazione-diretta-su-questa-pagina-fb-e-su-youtube/




La diretta sul canale Youtube dell'USIGRAI. L'intervento della presidente dell'ANPI di Roma Marina Pierlorenzi da 121' 57":





14 maggio 2024

Viaggio della Memoria in Italia

Alcuni scatti dell'importante "Viaggio della Memoria in Italia" organizzato da Roma Capitale per le scuole secondarie di I grado cittadine in collaborazione con il Museo Fondazione della Shoah di Roma e con la partecipazione dell'Anpi Provinciale di Roma, che è stata rappresentata dalla nostra presidente Marina Pierlorenzi.

Tra i luoghi visitati Casa Cervi, il Campo di Fossoli, il Museo del Deportato di Carpi, Marzabotto e Monte Sole. 

Un viaggio della memoria con studentesse e studenti così giovani ha un altissimo valore, racchiuso sicuramente nelle famose parole di Piero Calamandrei:

"Se volete andare in pellegrinaggio dove è nata la nostra Costituzione, andate sulle montagne, nelle carceri, nei campi, dovunque è morto un italiano per riscattare la nostra libertà, perché è lì che è nata questa nostra Costituzione.”






28 aprile 2024

2 maggio: nell'ottantesimo dell'uccisione di Caterina Martinelli due iniziative: La mostra Donne R-esistenti e l'omaggio alla lapide

 




🌹𝟐 𝐦𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 𝟏𝟗𝟒𝟒: 𝐥'𝐚𝐬𝐬𝐚𝐬𝐬𝐢𝐧𝐢𝐨 𝐝𝐢 𝐂𝐚𝐭𝐞𝐫𝐢𝐧𝐚 𝐌𝐚𝐫𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢

A seguito della riduzione a 100 grammi della razione giornaliera di pane per ogni abitante di Roma decretata dal generale Malzer, comandante della piazza di Roma, il 26 aprile del 1944, tra aprile e maggio di quell'anno si susseguirono sempre più numerosi gli assalti ai forni della capitale da parte delle donne romane, spesso protette in queste rischiose azioni da nuclei armati delle locali formazioni partigiane.
Il 2 maggio 1944, dopo aver dato l'assalto ad un forno della borgata di Pietralata, Caterina Martinelli e altre donne furono bloccate all'altezza di Via del Badile da un plotone della PAI mentre tentavano la fuga. Al rifiuto di restituire quanto avevano preso per poter sfamare i propri figli, uno dei militi esplode una raffica di mitra che uccide sul colpo Caterina, che stringeva al petto una pagnotta e la figlia appena nata, ferita gravemente. 
Il giorno dopo, il partigiano e poeta Mario Socrate appose sul luogo dell'eccidio un cartello che così recitava: «Qui i fascisti hanno ammazzato / Caterina Martinelli / una madre che non poteva / sentir piangere dalla fame / tutti insieme / i suoi figli». Prontamente rimosso dalle autorità occupanti, il testo venne ripreso nella lapide che ancora oggi ne ricorda l'assassinio per mano fascista, in Via del Badile 16.

Stamattina 2 maggio, come ogni anno, il IV Municipio e l'ANPI hanno commemorato Caterina Martinelli, e, nell'ottantesimo del suo assassinio, la sezione ANPI Caterina  Martinelli, il IV Municipio e il liceo Enzo Rossi hanno deciso di celebrarla raccontando la sua storia e quella delle tante donne romane che hanno fatto la resistenza armata e non a Roma, inaugurando al Liceo la mostra Donne R-Esistenti.












27 aprile 2024

Biblioteca Joyce Lussu: Intitolazione aula studio a Mario Fiorentini e Lucia Ottobrini

A pochissimi giorni dall'Anniversario della liberazione d'Italia del 25 aprile, oggi 27 aprile alle ore 11 una mattina dedicata alle figure di Mario Fiorentini e Lucia Ottobrini alla Biblioteca Joyce Lussu.

La sala studio della biblioteca è stata intitolata ai due partigiani che, antifascisti entrano subito nella Resistenza nel settembre del 1943 e combattono nei GAP compiendo numerosissime azioni. Profondissimamente uniti il loro amore li accompagnerà tutta la vita.

A raccontare la loro vita la presidente dell'ANPI provinciale di Roma Marina Pierlorenzi. Alla presenza del presidente del municipio Amedeo Ciaccheri è stata scoperta una bellissima opera dell'artista Chiara Fazi che ritrae i due giovanissimi partigiani.









27 aprile 1937 - 2024: omaggio alla tomba di Antonio Gramsci nell'anniversario del suo lento assassinio per mano fascista

 




Insieme alla International Gramsci Society, anche una delegazione dell'ANPI provinciale di Roma, guidata da Marco Noccioli, della presidenza del provinciale, ha reso omaggio stamane, insieme a tanti e tante antifascisti e antifasciste, alla tomba di Antonio Gramsci nell'anniversario della sua morte dovuta alla lunga prigionia nelle carceri fasciste.
Volevano impedirgli di pensare e invece il suo pensiero vivrà per sempre.











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.