giovedì 18 aprile 2013

Comunicato Stampa ANPI Roma: il 22 aprile conferenza stampa per la Festa per la Liberazione


Il 25 aprile dell’antifascismo e della Costituzione, per la democrazia ed i diritti.
Casa della Memoria e della Storia, lunedì 22 aprile, ore 12.00.
Editoriale di Carlo Smuraglia, Presidente nazionale ANPI per il 25 aprile.

Carlo Smuraglia a Che tempo che fa, sulla Festa per la Liberazione.

Comunicato stampa ANPI nazionale

Il Comitato Provinciale di Roma dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, invita le giornaliste ed i giornalisti ad una conferenza stampa per illustrare i temi, i contenuti e le iniziative messe in programma per festeggiare il 25 aprile, Festa per la Liberazione dell’Itala dal nazifascismo. Come lo scorso anno, la manifestazione si terrà a Porta San Paolo, a conclusione di un corteo che partirà dall’Arco di Costantino alle 9,30. Quest’anno  l’evento assume un valore particolare per due ragioni. Da una parte per il 70° anniversario dell’inizio della Resistenza, dall’altra per le complessa e critica situazione economica e politica, che rende quanto mai necessario il rispetto ed il riavvicinamento delle istituzioni e dei cittadini al dettato costituzionale ed ai valori della Resistenza. Alla conferenza saranno presenti Vito Francesco Polcaro, Presidente di ANPI Roma, e il maestro di violino Marco Quaranta.

Lunedì 22 aprile, ore 12.00, presso la Casa della Memoria e della Storia in via San Francesco di Sales, 5 nel Rione Trastevere.




IL 25 APRILE DELL’ANTIFASCISMO E DELLA COSTITUZIONE

PER LA DEMOCRAZIA E I DIRITTI


Il 25 aprile è festa di popolo, un popolo oggi più che mai offeso ed umiliato dalla crisi economica, dalla negazione dei diritti, in particolare di quelli civili e sociali che portano all’acutizzarsi di diseguaglianze e ingiustizie che sanciscono l’amara consapevolezza di quanto più grave sia la crisi di valori, quale  crisi della democrazia.

L’ANPI denuncia con consapevole preoccupazione il distacco progressivo, ed in taluni casi mirato, dal dettato costituzionale, che è causa primaria dello scenario che oggi abbiamo davanti ai nostri occhi. La paralisi delle istituzioni repubblicane e l’impossibilità per il popolo di esercitare la propria sovranità e far valere i propri diritti richiedono una decisa assunzione di responsabilità da parte di tutti con forte spirito critico ma propositivo.

L’Italia non merita lo svilimento cui è costretta, gli Italiani non possono tollerare i tanti fatti che oltraggiano la storia di un Paese che per la Cultura, per  valori fondanti del vivere comune, del’uguaglianza, della giustizia intere generazioni hanno combattuto, dato la vita e hanno sperato di consegnare al domani condizioni migliori di quelle che viviamo oggi.

Roma città medaglia d’oro della resistenza non può subire supinamente l’arroganza e l’inutilità cui è stata costretta in questi anni, non può continuare a tollerare la violenza e gli atti di squadrismo di chiaro stampo fascista, non può permettere la mistificazione della storia e della Memoria, perché ha un’eredità importante da difendere, quella degli uomini e delle donne che l’8 settembre di quasi 70 anni fa scelsero di sacrificare se stessi, i propri affetti, il proprio futuro per darne uno migliore alle generazioni che sarebbero venute dopo. Riteniamoci degni di questa eredità perché non sia reso vano il sacrificio di chi è venuto prima di noi e per continuare a dare la speranza a chi verrà dopo.

Chiamiamo tutti ad una grande mobilitazione di Piazza che cominci il 25 aprile perché Festa della Liberazione d’Italia dal nazi-fascismo e continui sino al raggiungimento di quell’obiettivo non ancora raggiunto, ovvero la piena attuazione della Costituzione nata dalla resistenza.

L’appuntamento per tutti è la mattina del 25 aprile ad Arco di Costantino (Colosseo) ore 9.30 per giungere in Corteo a Porta S. Paolo.

 


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.