martedì 10 gennaio 2012

Iniziativa della Sezione A.N.P.I. M. Musu e M.T. Regard-II Municipio. Cinema di Liberazione



Da gennaio a marzo l’ANPI del II Municipio di Roma
presenta la rassegna “Ora e sempre Resistenza”.

IL CINEMA DELLA LIBERAZIONE

Con la partecipazione straordinaria di
Ettore Scola, Citto Maselli, Elena Aga Rossi e Alessandro Portelli.

Quattro testimoni d’eccezione per quattro film che hanno fatto la storia d’Italia. I registi Ettore Scola e Citto Maselli e i docenti Elena Aga Rossi e Alessandro Portelli ‘accompagneranno’ la visione della rassegna cinematografica “Ora e sempre Resistenza”, organizzata tra gennaio e marzo 2012 dalla sezione ANPI “Musu Regard” del II Municipio in collaborazione con l’associazione Articolo 3, per raccontare il tema della Resistenza nella cinematografia italiana
L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia di Roma, mira ad approfondire il ruolo della Liberazione dal nazifascismo – decisiva nel fissare le basi per l’attuale stato democratico e repubblicano fondato nella Costituzione Italiana – attraverso proiezioni e dibattiti che diano voce ai protagonisti del cinema e ad esperti della cultura e della politica. “Fare fronte ai pericolosi e preoccupanti episodi di neofascismo e di antisemitismo di cui siamo ogni giorno testimoni anche nel nostro territorio – dichiara Mario Bottazzi, Presidente della Sezione ANPI Musu Regard – vuol dire soprattutto mobilitarci culturalmente mantenendo sempre viva la memoria degli anni della Lotta di Liberazione e della Resistenza”.
Il ciclo di film si terrà presso Via Dancalia 9 grazie all’ospitalità dell’Associazione Articolo 3 a partire dalle ore 17:30. La proiezione dei seguenti film: “Concorrenza sleale” (19 Gennaio), “Tutti a casa” (25 Gennaio), “Gli Sbandati” (16 Febbraio) e “L’uomo che verrà” (2 Marzo ) sarà preceduta da un’intervista ai testimoni di volta in volta presenti e dal dibattito con il pubblico in sala.


Aperitivo all’accoglienza


Le proiezioni sono gratuite ogni libero contributo consentirà di sostenere le spese delle iniziative della Sezione.




IL PROGRAMMA

Concorrenza sleale è un film del 2001 diretto da Ettore Scola con Diego Abatantuono e Sergio Castellitto.
Trama: Il raffinato sarto milanese Umberto (Abatantuono) vede come il fumo negli occhi il merciaio ebreo Leone (Castellitto) che gli fa concorrenza. Ma quando vengono promulgate le leggi razziali, disgustato da violenze e ingiustizie, tenta di solidarizzare con lui. (Mereghetti).
La proiezione si terrà il 19 gennaio alle ore 17:30. Parteciperà il Regista Ettore Scola

Tutti a casa è un film del 1960 diretto da Luigi Comencini con Alberto Sordi ed Eduardo De Filippo.
Trama: L’8 settembre del 1943, dopo l'armistizio, l'esercito italiano si perde nella confusione generale; i punti di riferimento delle truppe svaniscono e i soldati iniziano a tornare a casa. Alberto Innocenzi, sottotenente di complemento, puntiglioso e molto attento ai propri doveri, tenta di tenere uniti i suoi soldati e cerca di trovare un comando al quale presentarsi. Eccellente esempio di uso della cosiddetta commedia all’italiana. Conciliando felicemente il tono umoristico con quello drammatico, Comencini contribuisce a spezzare il muro di silenzio calato negli anni ‘50 sulla Resistenza affrontando un momento cruciale della nostra storia, accuratamente ignorato dal cinema italiano dell’epoca immediatamente precedente.
La proiezione si terrà il 25 gennaio alle ore 17:30. Parteciperà la Prof.ssa Elena Aga Rossi

Gli sbandati è un film del 1955 diretto da Francesco Maselli (al suo esordio nella regia cinematografica) con Lucia Bosé e Jean-Pierre Mocky. Trama: In una villa della Lombardia non lontana da Milano si trovano degli amici che ospitano soldati sbandati e civili sfollati. È il 1943, una delegazione costringe tutti a fuggire per non finire nelle mani dei tedeschi. Il protagonista fugge in macchina per rifugiarsi in Svizzera con la madre mentre i nazisti catturano e uccidono coloro che aveva cercato di salvare. È la presa di coscienza di un giovane aristocratico davanti alla barbarie nazifascista.
La proiezione si terrà il 16 febbraio. Parteciperà il Regista Citto Maselli

L'uomo che verrà è un film del 2009 diretto da Giorgio Diritti con Maya Sansa e Alba Rohrwacher.
Trama: l'eccidio di Marzabotto è uno di quegli episodi che premono sulla grandezza della storia per stringerla dentro alla dimensione del dolore del singolo. L'uso del dialetto è il tramite per rappresentare una comunità puntando sul lato emozionale ma mai ricattatorio della messa in scena. Per capire che i “partigiani” di oggi sono quelli che sanno collocare il proprio sguardo sul passato in prospettiva di un futuro pacifico di condivisione che ci riguarda tutti. (Becattini).
La proiezione si terrà il 2 marzo. Parteciperà il Prof. Alessandro Portelli

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.