martedì 14 maggio 2013

L'ANPI nazionale aderisce alla manifestazione della FIOM-CGIL del 18 maggio a Roma

Adesione del Presidente Carlo Smuraglia, a nome dell'ANPI Nazionale, alla manifestazione della FIOM-CGIL del 18 maggio a Roma:
"Ho ricevuto il Vostro appello per la manifestazione del 18 maggio. L’ANPI Nazionale ne condivide i contenuti e gli obiettivi ed apprezza l’iniziativa, a cui auguriamo pieno successo, in una fase così difficile della vita del nostro Paese e in presenza di una gravissima emergenza sociale".
L'appello è disponibile su http://www.fiom.cgil.it/
Inoltre, su ANPInews, la nota del Presidente Carlo Smuraglia
In settimana, ho apposto molte firme (ne daremo conto sul nostro sito www.anpi.it nei prossimi giorni); e questo non avrebbe interesse per nessuno se l’avessi fatto a titolo personale. Diverso invece il significato quando lo faccio - come in questi casi - a nome di tutta l’ANPI; è questa la ragione per cui ne do notizia:
1. Ho aderito all’appello di Libertà e Giustizia (e alla manifestazione lanciata per il 2 giugno) contro l’idea di una “Convenzione per le riforme”;
2. Ho manifestato consenso e condivisione per la manifestazione “per il lavoro” organizzata dalla FIOM per il 18 maggio a Roma;
3. Ho aderito all’appello di un gruppo di artisti e intellettuali contro “il femminicidio” e per la convocazione degli “Stati generali sulla violenza contro le donne”;
4. Ho aderito (anche se su questo tema abbiamo già preso posizione da tempo) all’appello pubblicato sull’Unità per il riconoscimento del diritto di cittadinanza ai bambini che nascono in Italia da genitori stranieri (jus soli);
5. Ho sottoscritto una lettera ai Presidenti della Camera e del Senato chiedendo un provvedimento di eliminazione della “secretazione” di atti e documenti sulle stragi nazifasciste del ’43 - ’45;
6. Ho sottoscritto una lettera al nuovo Ministro della Giustizia perché si adoperi, finalmente, per l’esecuzione in Germania delle sentenze dei Tribunali Militari italiani contro soggetti (militari e ufficiali) condannati per le stragi di cui sopra;
7. Ho infine aderito alla campagna lanciata dalla Presidente della Camera, Boldrini, per l’adozione di misure adeguate contro l’utilizzo del web per esprimere odio razziale, sessuale e comunque discriminatorio.
Tutto questo per dire, che in tanta confusione e incertezza, l’ANPI c’è e con tutte le sue forze, per la difesa della Costituzione e dei diritti.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.