mercoledì 18 febbraio 2015

Fascisti in Campidoglio: le istituzioni reagiscano alla inaccettabile provocazione, i responsabili devono essere perseguiti.

Comunicato StampaFascisti in Campidoglio, ANPI Roma: le istituzioni reagiscano alla inaccettabile provocazione, i responsabili devono essere perseguiti.
“Una aggressione fascista guidata da un estremista già noto alle forze dell’ordine nell’Aula Giulio Cesare, al grido di ‘boia chi molla’, è una inaccettabile provocazione, un vero oltraggio alla democrazia messa in atto per avere un momento di visibilità”. Lo ha dichiarato Ernesto Nassi, presidente dell’ANPI Provinciale di Roma in merito alla interruzione ieri dei lavori dell’assemblea capitolina da parte di un gruppo di giovani di estrema destra.
“Esprimiamo solidarietà alla giunta capitolina e ci auguriamo che i responsabili dell’episodio siano perseguiti, non possiamo permettere che ancora oggi si possano rispolverare ideologie simbolo di violenza, intolleranza e razzismo. Le leggi Scelba e Mancino sono sempre valide, basterebbe applicarle”.
Roma, 18 febbraio 2015

ANPI Roma - via S. Francesco di Sales 5 - 00165 ROMA

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.