giovedì 5 ottobre 2017

E' morto Sisto Quaranta, l'ultimo dei deportati del Quadraro

.
E’ morto, all’età di 93 anni, l’ultimo dei sopravvissuti al rastrellamento del 17 aprile 1944. I funerali si svolgeranno domani venerdì 6 ottobre 2017 alle ore 11,30 nella chiesa di San Giuseppe Cafasso, in piazza Cardinali a Torpignattara

SISTO QUARANTA, ultimo sopravvissuto al rastrellamento nazifascista del Quadraro del 17 aprile 1944, ci ha lasciati. L'ANPI Provinciale di Roma e tutte le Organizzazioni democratiche del territorio e di Roma lo ricordano con grande commozione e infinto affetto. Ha ridato memoria ad un quartiere invincibile! Quello che i nazifascisti chiamavano “il Nido di Vespe”. Con Sisto Quaranta se ne va un pezzo enorme della narrazione su Q44...ma grazie all'impegno di tanti, quella narrazione è diventata fondante nell'identità di un quartiere.
Oggi è una memoria popolare e collettiva, e siamo convinti che sarà ancora a lungo patrimonio di tutti.
Ciao Sisto, cor Quadraro nel core


<<siamo impegnati a tenere viva la memoria perché i giovani devono sapere. Il nostro impegno è divulgare il più possibile quei ricordi>>



"Sisto Quaranta, che aveva resistito alla deportazione e alla prigionia in una lontana fabbrica della Germania del Nord, che aveva poi contribuito alla rinascita del quartiere nei lunghi e difficili anni della ricostruzione post-bellica, che era diventato dagli anni Ottanta la memoria storica di quell’evento dimenticato dagli storici ufficiali, che non si era mai stancato di andare nelle scuole di Roma per raccontare le vicissitudini sue e di altri 900 compagni di deportazione, nulla ha potuto contro il male implacabile che, in pochi mesi, lo ha costretto alla resa"
http://www.abitarearoma.net/la-scomparsa-sisto-quaranta-grande-vecchio-del-quadraro/ 
http://www.dailygreen.it/sisto-quaranta-e-il-rastrellamento-al-quadraro/ 
Videointervista realizzata dagli studenti del Liceo Cavour di Roma 






L'estremo saluto a Sisto Quaranta. Foto di Mario Eustachio De Bellis





Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.