sabato 17 marzo 2018

23 marzo 2018: Gioia e rivoluzione - voci e informazioni dal Venezuela

“Gioia e Rivoluzione. Voci ed informazioni dal Venezuela”
Venerdi 23 marzo alle ore 18.00 presso CSO Ricomincio dal Faro in via del Trullo 330, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia sezione Trullo-Magliana “Franco Bartolini” di Roma, il CSO Ricomincio dal Faro, l’Organizzazione no-profit Progetto Sur, in collaborazione con l'Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela in Italia presentano:
" Gioia e Rivoluzione. Voci ed informazioni dal Venezuela”.
Ne discutiamo con l’ambasciatore in Italia della Repubblica Bolivariana del Venezuela Isaias Rodriguez, con il giurista Fabio Marcelli, con la giornalista Geraldina Colotti, con il vice console italiano in Argentina durante la dittatura civico-militare Enrico Calamai e con il giornalista della Radio Nacional Venezolana Ennio Di Marcantonio in videocollegamento da Caracas.

Si terrà a seguire una cena popolare con ASADO ARGENTINO e il concerto live di CARLOS PAZ (dell'orchestra di piazza Vittorio) accompagnato da altri musicisti latino-americani.
Dittatura, violenza, repressione, crisi economica sono solo alcune delle parole che campeggiano fra i titoli dei giornali italiani quando si parla di Venezuela. Approfondendo si scopre però che molte delle notizie date dalla stampa in Italia sono manipolate o false, che gli autori non si trovano sul posto e che spesso ripetono le veline dell’opposizione golpista e filo statunitense. Una vera e propria guerra mediatica nei confronti del legittimo governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela. Partendo da questo stato di cose e da come sono descritti gli eventi correlati alle ultime tornate elettorali, fra le quali quelle per l’Assemblea Nazionale Costituente, o le difficoltà economiche del paese, daremo voce a chi ha vissuto in prima persona quelle giornate e a chi quotidianamente racconta la realtà del Venezuela per fornire a tutti un’informazione il più possibile veritiera ed attendibile.. Un semplice atto di verità che si mostra come un forte gesto di solidarietà con l’America Latina Bolivariana, perché la verità è sempre rivoluzionaria. Isaias Rodriguez, costituzionalista. Ex procuratore generale, poeta, scrittore, giurista, è attualmente Ambasciatore in Italia della Repubblica Bolivariana del Venezuela. Fino a pochi mesi fa secondo vicepresidente dell’Assemblea Nazionale Costituente Venezuelana. 
Fabio Marcelli, giurista internazionale. Componente dei Giuristi Democratici, autore di diversi libri e blogger de Il Fatto Quotidiano. Nel 2017 è stato osservatore internazionale per le elezioni in Venezuela.
Geraldina Colotti, giornalista e scrittrice. Esperta di latinoamerica, una delle poche voci libere della stampa italiana. Giornalista per il quotidiano Il Manifesto, inviata spesso in Venezuela fino all’anno scorso, quando improvvisamente il giornale ha deciso di interrompere le sue corrispondenze. Autrice di diversi libri fra i quali “Talpe a Caracas. Cose viste in Venezuela” e “Dopo Chavez. Come nascono le bandiere”.
Enrico Calamai, ex diplomatico italiano. Fu vice console italiano in Argentina durante la dittatura civico-militare di Videla di cui il 24 marzo ricorre il nefasto anniversario. “Credo di essermi riuscito a muovere in situazioni complicate perché sapevo quello che era in gioco, e cioè delle vite umane, e mi rendevo conto dell'enorme privilegio che la situazione mi concedeva e cioè potermi rendere veramente utile.” Così ricorda la sua esperienza nell'Argentina della dittatura che allora, da diplomatico, rischiò in prima persona per ritrovare, mettere in salvo e far espatriare quasi cinquecento persone, vittime o potenziali vittime della repressione.
Ennio Di Marcantonio, giornalista. Nato a Caracas da genitori italiani si laurea in scienza della comunicazione sociale. Musicista, produttore, conduttore e giornalista del programma radiofonico La Descarga in onda sulla Radio Nazionale Venezuelana dove lavora dal 2010. E’ anche articolista sul giornale Correo del Orinoco.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.