martedì 5 marzo 2013

Comunicato Stampa: sdegnati per la lezione fascista alla scuola di fanteria di Cesano. Basta falsificazioni della Storia, l’Esercito condanni l’accaduto.


“E’ con incredulità e sdegno che apprendiamo dalla stampa che alla scuola di fanteria di Cesano, ad un convegno sulla seconda guerra mondiale, sia stato invitato a tenere una lezione Mario Merlino, un fascista e terrorista amico del capitano delle SS Erich Priebke, che ha sempre rivendicato la sua appartenenza ideologica all'estrema destra”, ha dichiarato Vito Francesco Polcaro, presidente dell’Anpi di Roma. “Condanniamo con la massima fermezza questo episodio, poiché attuato davanti a giovani reclute da una istituzione repubblicana come l’Esercito, che fra i suoi compiti ha quelli di ispirarsi e salvaguardare i valori democratici nati dalla Resistenza e dalla lotta di liberazione dal nazifascismo.”
 
Nella sua relazione Merlino ha anche utilizzato la presenza di una ex repubblichina del servizio femminile, con camicia nera e basco S.A.F., per sostenere le sue tesi di parificazione tra partigiani e repubblichini, esaltando gli anni del fascismo.
 
“E’ ora di finirla con queste falsificazioni della Storia, siamo in presenza di una palese apologia del fascismo. Chiediamo alle istituzioni competenti non solo di vigilare, ma di far valere le leggi Scelba e Mancino”, conclude Polcaro, aggiungendo che “è incredibile che in questo momento delicato della storia della Repubblica Italiana, dove populistiche semplificazioni rischiano di accendere micce pericolose, si debba ricordare non solo ai cittadini, ma alle istituzioni, che furono i partigiani del Corpo Volontari per la Libertà, assieme alle forze armate del Corpo Italiano di Liberazione ed agli alleati, a scacciare dall’Italia un terribile nemico che la occupava, combattendo anche contro i fascisti di Salò, persecutori degli ebrei, oppressori di ogni diversa opinione politica e alleati dei nazisti”.
 
L'Anpi proporrà al Coordinamento romano antifascista di tenere una manifestazione di protesta a Cesano e chiede alla direzione della scuola di fanteria di Cesano di organizzare un incontro tra l'Anpi e gli allievi, in modo che storici competenti possano spiegare chiaramente cosa sono stati per l'Italia il fascismo e la Repubblica di Salò.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.