giovedì 22 maggio 2014

Comunicato Stampa. La Giunta comunale di Pomezia discrimina i bambini poveri: intervenga il ministro Giannini.

Comunicato Stampa ANPI Roma
La Giunta comunale di Pomezia discrimina i bambini poveri: intervenga il ministro Giannini.


“La vergognosa proposta nel capitolato d'appalto, della Giunta comunale di Pomezia, che discrimina i bambini più poveri, privandoli del dolce a mensa, è contro l'Art. 3 della nostra Costituzione” Ha dichiarato Ernesto Nassi, presidente dell’ANPI di Roma. “E' grave che un Comune possa solo pensare di insegnare la discriminazione a dei bimbi di 2-5 anni privandoli di un diritto. In Italia ci sono un milione di bambini che vivono in povertà assoluta e tre milioni e mezzo a rischio di povertà e di esclusione sociale.”
“I nostri partigiani hanno combattuto per una Italia priva di ogni discriminazione classista. L'ANPI di Roma invita il Ministro Giannini ad intervenire seriamente per cancellare questa vergogna per la Scuola italiana, rivedendo anche il suo primo commento che ‘non vede una situazione di discriminazione’ nella proposta del Comune di Pomezia”.
Roma,  22 maggio 2014
ANPI Roma - via S. Francesco di Sales 5 - 00165 ROMA –
www.anpiroma.org

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.