martedì 15 marzo 2016

Targa Partigiana distrutta a Ponte Milvio, ANPI Roma: ignobile atto vandalico.

ANPI Provinciale di Roma - Comunicato Stampa

Targa Partigiana distrutta a Ponte Milvio, ANPI Roma: ignobile atto vandalico.
La targa toponomastica della pista ciclopedonale intitolata alla Partigiana Adele Bei a pezzi, e il palo che la sostiene abbattuto. E' questo il risultato di una azione vandalica avvenuta a Ponte Milvio, all'inizio del percorso che si snoda fino a Castel Giubileo e che celebra altre sei donne protagoniste della Resistenza. Non esiste giustificazione per un atto così ignobile che offende profondamente la memoria delle donne partigiane che hanno combattuto per consegnarci un mondo migliore. Con l'avvicinarsi del 25 aprile e della commemorazione delle Fosse Ardeatine, il Comitato Provinciale di Roma chiede alle istituzioni ed alle forze di polizia di vigilare anche nei luoghi e nei monumenti simbolo della liberazione dell'Italia dal nazifascismo. 
Roma, 15 marzo 2016

foto della targa prima e dopo l'atto vandalico. Foto di ANPI e VignaclaraBlog

 






ANPI Roma - via S. Francesco di Sales 5 - 00165 ROMA - www.anpiroma.org 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.