lunedì 2 maggio 2011

Gli occhi più azzurri - Una storia di popolo. Una iniziativa della Sezione Pigneto-Torpignattara "Giorgio Marincola".


L'ANPI Pigneto-Torpignattara "Giorgio Marincola", in collaborazione con il cinema KINO, organizza per l'8 maggio alle ore 19 la proiezione di un film documentario.
Titolo: Gli occhi più azzurri - Una storia di popolo
Genere: Documentario
Regia: Simona Cappiello & Manolo Turri Dall'Orto
Produzione: Fondazione Gerardo Chiaromonte/ParteUtile
Durata: 46’
Dopo anni di ricerche e interviste vede la luce il documentario “Gli occhi più azzurri – una storia di popolo” ; presentato per la prima volta al pubblico in una cornice congeniale: all’interno della mostra itinerante “Avanti Popolo – il PCI nella storia d'Italia”.
Il lavoro prende spunto da racconti di vita vissuta: appassionanti interviste che, con il supporto di animazioni 2D, fotografie, materiale di repertorio e musiche (sia storico-popolari che originali), vanno a far luce su un’importante pagina della nostra Storia.
Tra il 1946 e il 1952 più di 70.000 bambini del Sud furono salvati dalla fame, dall’analfabetismo e dalle malattie, grazie allo sforzo e alla solidarietà di donne e uomini che iniziarono a sognare una nuova Italia e che accolsero come figli loro, per dei periodi più o meno lunghi, quei bambini in pericolo.
Nello specifico, la nascita dei "Comitati per la salvezza dei bambini" nell'immediato dopoguerra, rappresenta un esempio di sostegno spontaneo e organizzato che unì Nord e Sud, poveri e benestanti, nello sforzo comune di sostenere l’infanzia. Sono i ricordi e le memorie di nonne e nonni di oggi, diventati in questo contesto i preziosi testimoni di una pagina sociale, prima ancora che politica, davvero poco nota ai più, mai studiata, eppure esemplare: una nazione in difficoltà – l’Italia del secondo dopoguerra – che si mobilita incondizionatamente per proteggere i figli di tutti. Erano solo bambini, i protagonisti principali di questo documentario, piccoli inconsapevoli, il più delle volte indisciplinati, scugnizzi con il viso segnato dalla fame e dal disagio, ma così pieni di vita ed energia. Oggi, le loro testimonianze, insieme a quelle di chi li accoglieva nelle proprie case, li vestiva e sfamava, insegnava loro a leggere e scrivere e li accompagnava su e giù per l’Italia, vanno a definire un piano di grande solidarietà e di lotta alla sopravvivenza.

Questo film parla di quel viaggio, fisico ma anche simbolico, dal Sud verso l’Emilia Romagna, la Toscana, il Piemonte, l’Umbria, che avvicinò due “Italie” così distanti per lingua e cultura.
Oltre alle interviste ai bambini di allora, spiccano le testimonianze dell’ ex sindaco di Napoli, il Senatore Maurizio Valenzi, della moglie Litza Cittanova, della Senatrice Luciana Viviani, organizzatori del Comitato napoletano e del regista Carlo Lizzani, allora documentarista per il Partito Comunista Italiano.
I materiali di repertorio provengono da archivi storici italiani: l' Archivio fotografico Carbone, la Biblioteca Nazionale di Napoli, l' Archivio dell'UDI Nazionale, l'AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio) , l'Archivio Storico delle Ferrovie dello Stato e Biblioteca Poletti di Modena.
All'anteprima sono intervenuti: Marisa Ombra Vice presidente dell'ANPI, Marisa Rodano fondatrice UDI e il regista Carlo Lizzani.
Alla proiezione al Kino (http://www.ilkino.it/ ) sarà presente la presidentessa del circolo ANPI del Pigneto Luigina Meco Lomuti ed alcuni dei protagonisti dei viaggi
Il documentario ha meritato il patrocinio morale del Comune di Napoli e del Comune di Modena.
Il Kino si trova a Roma in via Perugia 34, zona Pigneto.
+39 366 4571726 / +39 06 96525810
info@ilkino.it

0 commenti:

Posta un commento






Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. di Roma e del Lazio; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.

Blog a cura di Beatrice Foroni