martedì 22 aprile 2014

25 aprile 2014, a Nepi Festa di Libertà e di Pace


25 aprile 2014 Festa di Libertà e di Pace
La sezione A.N.P.I. “Emilio Sugoni” di Nepi, in collaborazione con il Comune di Nepi, il Comitato Nepi per la Pace,  il circolo ARCI “ Sette fratelli Cervi” e la CGIL di Nepi, invita a partecipare alla Giornata  della Liberazione dal nazi-fascismo, 25 aprile 1945.

Per difendere e diffondere i principi di libertà, giustizia e pace che sono fondamento della nostra Costituzione.

Per ricordare e celebrare la Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazi-fascista e la fine della seconda guerra mondiale.

Per ricordare gli uomini, le donne e i ragazzi che presero parte alla lotta partigiana di Liberazione e sacrificarono la loro vita perché l’Italia fosse un Paese libero e autenticamente democratico.

Per rinnovare e rendere sempre più forte ed attuale l’impegno Antifascista.

 

Programma della Giornata  di venerdì 25 aprile 2014
ore 10.00:  partenza  da piazza del Comune del corteo, aperto dal gonfalone comunale, che deporrà una corona d’alloro al monumento ai Caduti. 

ore 16.00:  in piazza del Comune, mostre, musica popolare, lettura e commento degli articoli della Costituzione e delle lettere dei condannati a morte della Resistenza, reading di poesie di autori nepesini ispirate al tema della libertà, della nonviolenza e del rispetto dei diritti umani in ogni parte del mondo.

Programma di Sabato 26 aprile 2014
ore 21.00:  proiezione, con ingresso gratuito, del film “Achtung ! banditi” (regia di Carlo Lizzani)  presso  la sala del centro Essere-Benessere,  Nepi, via Adolini n. 7
*
L’Antifascimo di ieri è l’Antifascismo di oggi! Ora e sempre Resistenza!

Oggi 25 aprile 2014 gli ideali per i quali combatterono le persone che presero parte alla Resistenza italiana sono ancora i nostri stessi ideali!
Antifascismo oggi è ancora lotta per la legalità, per la giustizia, la pace, per i diritti umani di tutti gli esseri umani.
E’ lotta nonviolenta contro ogni forma di discriminazione, povertà, sfruttamento e intimidazione.
E’ lotta contro l’omofobia, il femminicidio e la xenofobia, per l’affermazione di una cultura umana del rispetto di ogni essere umano.
E’ lotta per i beni comuni: il lavoro, la salute, un ambiente sano.
Lotta antifascista nel viterbese significa quindi anche impegno perché l'acqua erogata ad uso umano, diritto fondamentale per tutti gli esseri umani, sia priva di sostanze tossiche e cancerogene, in particolare di arsenico.
E’ lotta, oggi e sempre, per dare voce ai diritti sanciti dalla Costituzione Italiana: uguaglianza, pari opportunità, ripudio assoluto della guerra, scuola e ospedali veramente pubblici, decorosi, efficienti, oggi, purtroppo resi sempre più impraticabili per scelte in favore del settore privato, ideologizzato e costosissimo.
Non certo a vantaggio dei disoccupati, dei precari e dei non abbienti!
Antifascismo è oggi lotta contro la corruzione dilagante, per una giustizia che sia tale, oltre che rapida, non fatta a misura di chi fa leggi per se stesso e ha fior di avvocati alle proprie dipendenze!
Antifascismo è lotta convinta contro le inammissibili e incostituzionali spese militari.
Ora tocca a noi agire con la determinazione necessaria: disarmare le nazioni e noi stessi, rendere sempre meno violente le nostre mani, la nostra mente, il nostro cuore, le nostre parole ma anche l’economia, la politica, gli eserciti.
 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.