domenica 8 marzo 2015

MASSIMO RENDINA - ricordo del comandante 'Max'. L'8 marzo al Museo Storico della Liberazione

Ricorrendo il trigesimo della sua scomparsa
L’ANPI Provinciale di Roma e il Museo Storico della Liberazione ricorderanno

MASSIMO RENDINA

giornalista, Partigiano, Presidente emerito dell’ANPI di Roma, Vice presidente d’onore dell’ANPI nazionale.

Interverranno
Ernesto Nassi - Presidente ANPI Provinciale di Roma
Antonio Parisella - Presidente del Museo Storico della Liberazione
Alessandro Portelli - storico e Prof. di Letteratura
Domenica 8 marzo 20015, ore 10 e 30, aula didattica del Museo

Museo storico della liberazione, 00185 Roma, Via Tasso 145 Tel. 67003866,
 info@museoliberazione.it



Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.