sabato 4 gennaio 2020

4 gennaio 1944: anniversario della deportazione di 300 detenuti poiltici a Mauthausen

4 gennaio 1944: deportazione di 300 detenuti politici a Mauthausen

Oggi 4 gennaio ricorre il 76° della deportazione di 300 detenuti politici a Mauthausen. L'amministrazione capitolina e l'Aned di Roma, con la presenza del medagliere dell'ANPI provinciale di Roma, hanno deposto ieri un omaggio floreale al Muro del Deportato. 

La commemorazione si è svolta al Verano, al Muro del Deportato.




Per saperne di più sulla vicenda:
http://www.deportati4gennaio1944.it/storia.html




Il 4 gennaio 1944 si forma un treno gestito totalmente dalla polizia italiana che accompagna i deportati fino a Mauthausen attraverso un viaggio di 9 giorni compresa una sosta a Dachau di circa 2 giorni.
Sul treno ci sono 300 deportati. Alla stazione Tiburtina fuggono alcuni uomini, fra le 20 e le 30 persone. Alle 5 del pomeriggio, i tedeschi fanno deportare 16 uomini dal 3 braccio (tutti i minorenni e alcuni uomini fra cui i due nipoti di Badoglio). Il treno parte con solo 292 persone ed a San Giovanni Persiceto ne scappano altri. Complessivamente di 326 deportati, tra le fughe e rimpiazzi, arriveranno a Mauthausen solo 257 uomini; di questi dopo due inverni di deportazione vedranno la fine della guerra solo 59 uomini. Alcuni di questi sopravvissuti moriranno subito dopo il ritorno in Italia.
Il treno è composto da ragazzi, giovani uomini, soldati del sud sbandati dopo l’8 settembre e bloccati a Roma dal fronte di Cassino, 13 ragazzi di religione ebraica sopravissuti alla razzia del 16 ottobre e circa 70 militanti antifascisti vari (anarchici, comunisti, socialisti, liberali e antifascisti), questi ultimi segnalati dall’OVRA nel CPC.

http://www.bancadellamemoriaroma.it/settanta/44.14/44.14-4gennaio.htm

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2015/01/04/stazione-tiburtina-i-deportati-politici-sul-treno-merci-verso-mauthausenRoma13.html

http://4gennaio1944.blogspot.it/

http://www.deportati4gennaio1944.it/index.html


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.