martedì 8 novembre 2011

Iniziativa della Sezione A.N.P.I. M. Musu e M.T. Regard-II Municipio. Stanno tornando gli anni '70?


La decisione presa dal Comune di Roma di intitolare un'area verde di Piazza Vescovio a Francesco Cecchin, un giovane militante di destra ucciso alla fine degli anni 70, ha sollevato molte proteste fra gli abitanti del quartiere. L'incontro del 10 novembre punta ad essere non solo una risposta democratica ad una iniziativa che rischia di creare nuove tensioni, ma anche un'occasione per tornare a riflettere su quel drammatico periodo della storia italiana. Recenti avvenimenti, quali gli scontri durante la manifestazione del 15 ottobre e l'aggressione squadrista ai giovani del PD che affiggevano manifesti, hanno purtroppo reso tale riflessione più che mai necessaria.
L'assenza di una classe politica capace di dare risposte ai bisogni dei cittadini, una crisi economica internazionale, la mancanza di prospettive certe di lavoro per i giovani, il degrado culturale al quale l'attuale governo sta trascinando il Paese, potrebbero far rinascere nuove pericolose forme di estremismo? Sarà questo il filo conduttore dell'incontro che l'ANPI promuove con l'obiettivo di avviare una riflessione che coinvolga tutti i cittadini, soprattutto i più giovani.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.