sabato 10 dicembre 2011

"Aderiamo alla sciopero generale dei sindacati per una maggiore equità sociale e per colpire i grandi patrimoni e i privilegi." Comunicato stampa

L’ANPI Provinciale di Roma, pur condividendo - come ha affermato il Presidente nazionale Carlo Smuraglia - l’obiettivo del governo Monti di “risollevare il nostro Paese dal baratro in cui era caduto, restituendo fiducia e speranza - che sembravano smarrite - a tante cittadine e cittadini e soprattutto ai giovani”, non può restare silente davanti alle conseguenze che la manovra economica determina su lavoratori dipendenti, pensionati, donne e giovani e sulle prospettive di sviluppo del Paese. Infatti il decreto varato dal nuovo esecutivo, pur contenendo alcune misure di segno positivo, rispetta solo in parte i propositi di equità sociale e di sostegno all’occupazione e rischia di portare sotto la soglia di povertà innumerevoli famiglie.
E' quindi giusto che le forze sane del Paese, quelle che hanno sempre pagato e lavorato per il bene comune, facciano sentire il proprio dissenso verso provvedimenti che scaricano i costi del risanamento in modo ancora troppo pesante sulle fasce più deboli e sul lavoro dipendente, senza colpire adeguatamente i grandi patrimoni, i privilegi delle caste (compresa quella politica) e le rendite finanziarie, non incidendo sulla procedura di assegnazione delle bande televisive, confermando le spese militari e varando un pacchetto anti-evasione troppo timido e limitato.
Per questi motivi, l’ANPI Provinciale di Roma dà la propria adesione alle manifestazioni ed allo sciopero generale indetto da CGIL, CISL e UIL per il 12 dicembre, allo sciopero per l’intera giornata indetto dalla FIOM CGIL per contestare la manovra decisa dal governo e per denunciare la scelta della FIAT di estendere l'accordo di Pomigliano a 86mila dipendenti del gruppo, che rischia di ledere i diritti dei lavoratori conquistati con la Costituzione e le battaglie civili per lo Statuto dei diritti del lavoro ed allo sciopero unitario del Pubblico Impiego del 19 dicembre.
L’ANPI Provinciale di Roma invita quindi tutte le proprie iscritte ed i propri iscritti a partecipare a queste manifestazioni.

Roma, 10 dicembre 2011

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.