giovedì 17 gennaio 2013

Sez. Anpi Martiri Valle Aurelia presenta il libro Forte Bravetta, il 24 gennaio 2013

In occasione della Giornata della memoria, la Sezione ANPI " Martiri di  Valle Aurelia" presenta il libro Forte Bravetta - Una fabbrica di morte dal fascismo al primo dopoguerra, di Augusto Pompeo, il 24 gennaio 2013 alle ore 17,30 in Viale di Valle Aurelia, 92.

Forte Bravetta è tristemente noto per avere ospitato, su un terrapieno posto al suo interno, le condanne a morte eseguite nella città di Roma dal 1932 fino al 1945. Il libro racconta le fucilazioni con sullo sfondo la crescita di Roma, la condizione carceraria a Regina Coeli, il Confine orientale, l'opposizione al fascismo, la guerra, le azioni partigiane,  le repressioni nazi-fasciste e le sanzioni contro il fascismo. Tra  i condannati al Forte ci furono due dei cinque Martiri di Valle Aurelia, Vittorio Mallozzi e Augusto Paroli.

Intervengono:
Antonio Rosati, assessore alla Provincia di Roma
Donatella Panzieri, presidente della sezione Anpi Martiri di  Valle Aurelia
Augusto Pompeo, autore del libro

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.