venerdì 19 settembre 2014

"Concerto per l'8 settembre"


L’8 settembre 2014, l’ANPI di Roma e il Comune di Roma hanno voluto ricordare i combattenti e i caduti per la “Difesa di Roma” con un Concerto, ideato dalla Sezione ANPI di Trastevere ed eseguito da alcuni musicisti iscritti all’ANPI, nella prestigiosa Sala Protomoteca del Campidoglio.
Al cospetto di un pubblico che ha occupato quasi tutti i posti nella Sala, il Presidente dell’ANPI di Roma, Ernesto Nassi, è intervenuto in apertura, portando il saluto dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, provinciale di Roma, sottolineando il valore del Concerto e la sua finalità.
In seguito il Sindaco di Roma, Prof. Ignazio Marino, è intervenuto evidenziando la coraggiosa reazione degli abitanti di Roma contro i nazisti, che per tre giorni hanno combattuto e pagato un alto prezzo in vite umane, oltre 400 militari e circa 250 civili, tra cui 27 donne, costringendo i tedeschi a patteggiare la fine degli scontri. Il Sindaco, l’Assessore Paolo Masini e la responsabile della Memoria del Comune, Carla Di Veroli, hanno assistito alla prima parte del Concerto.
 
Il Concerto, è stato  eseguito dal virtuoso chitarrista Angelo Colone e dal Quartetto d’Archi Pessoa, su musica di Mauro Giuliani, hanno eseguito “Rossiniana” n 1 OP. 119 e concerto in re per chitarra op. 99, di Mario Castelnuovo – Tedesco, Chitarra Angelo Colone, Direttore Marco Quaranta, Quartetto “Pessoa”, (violini Marco Quaranta e Rita Gucci, viola Gianfranco Borelli, violoncello Kyung Mi Lee, per la prima applauditissima esecuzione e l’Orchestra da camera “Pessoa”, con i musicisti: flauto Fabio Cola janni, oboe Mauro Panzieri, clarinetti Emanuel Elisei e Paolo Rocca, fagotto Antonio Vincenzi, corno Simone Graziani, Violino I Marco Quaranta, violino II Rita Gucci, viola, Gianfranco Borelli, violoncello Kyung Mi Lee, contrabasso Paolo Benelli. Testi di Ennio Speranza, voce recitante Susanna Marcomeni. Anche questa bella esecuzione è stata applaudita a scena aperta dal numerosissimo pubblico presente, che ha chiesto il bis.
 
E’ stata una serata straordinaria, un concerto dove i due virtuosi solisti, Angelo Colone alla Chitarra e Marco Quaranta al violino, iscritti da anni all’ANPI di Roma, hanno dato saggio delle loro grandi qualità. Marco Quaranta è il nipote del martire antifascista Massimo Gizzio, giovane studente di 18 anni, aggredito dai fascisti il 29 gennaio e morto, per le ferite d’arma da fuoco, 1 febbraio 1944.
L’ANPI di Roma e il Comune di Roma, hanno voluto ricordare, con il Concerto, la data dell’8 settembre 1943, ricordando chi ha dato la vita per la Patria e, a differenza di Vittorio Emanuele III.  il Capo del Governo Badoglio, con ministri e generali, non sono fuggiti davanti al nemico! 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.