giovedì 29 novembre 2018

1 dicembre 2018 Manifestazione cittadina contro diseguaglianze, mafie e razzismo; per l'accoglienza e la solidarietà sociale

L’ANPI di Roma aderisce alla manifestazione cittadina “Roma non sta a guardare” assieme alle cittadine e ai cittadini, alle organizzazioni sindacali e alle numerose associazioni e movimenti che hanno aderito.Contro le gravissime violazioni della Carta Costituzionale portate dal decreto Salvini, contro la concezione di “sicurezza” che abolisce i permessi per motivi umanitari, crea nuove grandi prigioni alla frontiera, crea sterminate masse di nuovi clandestini nel nostro paese che saranno preda della mafia per il lavoro servile, la prostituzione e lo spaccio, altro che sicurezza. Clandestini che avranno paura anche di rivolgersi al Pronto Soccorso e che quando si ammaleranno rischieranno di essere veicoli di epidemie; strappo alla Costituzione che crea una grande schiera di disoccupati tra gli operatori sociali e promette pesanti ricadute sugli enti locali. 

Contro la istituzionalizzazione di cittadini di serie B, che potranno perdere la cittadinanza in palese sfregio dell'art. 3 della Costituzione, sull'eguaglianza sostanziale senza differenze di alcun genere tra cittadini. 

Per una vera sicurezza, Costituzionale, la sicurezza vera nelle strade che nasce da quella economica e sociale disegnata dai padri costituenti: lavoro, reddito e casa per tutti. Scuola sanità pubbliche universali ed efficienti, che rispondano quindi ai bisogni delle persone. Verde e spazi sociali, ludici e culturali. Per una città libera dalle mafie e dai grandi poteri finanziari ed economici che seguendo la corsa ai meri profitti saccheggiano e distruggono, cementificano e abbandonano, rendendo quella che potrebbe essere una delle più belle e vivibili città al mondo un inferno.


Per una società libera da discriminazione, razzismo e sessismo secondo i principi conquistati dalla Resistenza e sanciti dalla Costituzione.


Appuntamento Sabato 1 dicembre ore 14,00 a Piazza della Repubblica.

Il corteo arriverà in piazza Madonna di Loreto, dove gli interventi saranno aperti dalla staffetta partigiana e componente del comitato nazionale dell’ANPI Tina Costa.



Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Il blog è strumento di comunicazione degli eventi (e i relativi commenti) organizzati dal Comitato Provinciale e dalle Sezioni dell’A.N.P.I. Provinciale di Roma; promuove la libertà di pensiero, aderisce ai principi della Costituzione repubblicana, è antifascista e antitotalitario.
Ripudia intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Le foto contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono © dei rispettivi autori, persone, agenzie o editori detenenti i diritti. In qualunque momento il proprietario può richiederne la rimozione tramite mail qui indicata. Tutto il materiale letterario/fotografico che esula dalle suddette specifiche è invece di proprietà © del curatore del presente blog e soggetto alle leggi sul diritto d'autore. Se ne vieta espressamente l'utilizzo in qualsiasi sede e con qualsiasi modalità di riproduzione globale o parziale esso possa essere rappresentato, salvo precedenti specifici accordi presi ed approvati con l'autore stesso e scrivente del blog medesimo, e alle condiizoni Creative Commons.© Copyright - Tutti i diritti riservati.